Home   »   Antipasti   »   Vitello tonnato  
 
Vitello tonnato

Vitello tonnato

Difficoltà: difficoltà 3
Dosi: per 6 persone
Tempo: 190 minuti
Note Aggiuntive: + il tempo di riposo in frigorifero

Ingredienti:

1 kg di girello di vitello
1 carota
1 cipolla
1 gambo di sedano
1 foglia di alloro
150 g di tonno in scatola
350 g di maionese
3 filetti di acciuga
10 capperi
Sale grosso q.b.
Pepe in grani q.b.
Il vitello tonnato è un antipasto tipico della cucina tradizionale piemontese, poi diffusosi in tante varianti in altre regioni. Ottimo anche in estate come secondo piatto freddo o accompagnato da un’insalata di stagione per il pranzo in ufficio.

Preparazione:
Mondate, lavate e tritate sedano, carota e cipolla.

Legate la carne con lo spago dandole una forma regolare, trasferitela in una pentola capiente e ricopritela con l’acqua. Non appena raggiunge il bollore, schiumatela e aggiungete le verdure tritate, la foglia di alloro, sale e 3-4 grani di pepe.
Coprite e fate sobbollire per almeno un’ora e mezza.

Togliete la carne dalla pentola, fatela raffreddare e tagliatela a fette sottili, possibilmente con una affettatrice.

Amalgamate con il mixer il tonno sgocciolato, la maionese, i filetti di acciuga e i capperi, fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Disponete le fette di vitello su un piatto da portata e ricopritele con la salsa tonnata.

Lasciate riposare almeno un’ora il vitello tonnato in frigorifero prima di servire.

I nostri consigli:
Per un vitello altrettanto squisito, ma più compatibile con i ritmi frenetici della quotidianità, potete acquistare la carne già pronta e affettata dal vostro macellaio di fiducia.